Get Adobe Flash player

Mostra personale di Anna Capaldo “Villa Sarsina” Anzio (RM)

Il percorso artistico di Anna Capaldo è arrivato ad Anzio tra mille impegni dediti ad aiutare chi ne ha bisogno, questo uno dei lati più evidenti e preziosi di Anna Capaldo. Organizzare questi eventi va soddisfare alcuni dei suoi valori più importanti …La passione per la pittura e il contributo .

L’Arte découpage di Anna Capaldo nasce spontaneamente e per ogni evento la sua ispirazione segue il suo istinto artistico,

non si incanala in stereotipi, modelli, progetti articolati, lei è semplicemente ispirata da ciò che il suo cuore ritiene seguire e impreziosire in quel momento, rendendo la sua arte magica e irripetibile,

trasformando tele inanimate in quadri découpage vivi,

pregni di passione che rievocano   momenti sereni e felici della nostra vita, toccando nel profondo e sentendo che l’emozione che voleva trasmetterci si rispecchia dentro di noi.

Questa mostra sarà molto esclusiva, ci sono molti nuovi quadri e anche nuovi temi dedicati al Mare che hanno ispirato l’Artista Anna Capaldo.

Vieni a visitare la mostra di Anna Capaldo, una passeggiata dentro l’emozione!

INGRESSO GRATUITO

La Mostra che si svolgerà ad Anzio dal 2 Luglio al 13 luglio 2012 a “Villa Sarsina” Via F Breschi – ANZIO (RM)

Personale contributo (Il Pontino)

Passione, pittura e contributo” è così che si apre il sito internet di Anna Capaldo, un’affermata pittrice apriliana che da ben cinque anni sta dando il meglio di se sul panorama artistico regionale, e non solo. La nostra Anna ha inaugurato domenica 20 Novembre, nella sala Manzù della biblioteca comunale di Aprilia, la sua mostra personale aperta a tutti; l’orario è dalle 9:00 alle13:00,e dalle 16:00 alle 19:00 durante la settimana, per il week-end invece 10:00-13:00 e 16:00-20:00. Esposte numerose opere di acquerello, decoupage, lavorazioni su stampe e cornici completamente realizzate dalla nostra artista, che ha scoperto questo mondo così speciale dal 2007; prima di dedicarsi all’arte Anna si è occupata soprattutto di beneficenza e volontariato, praticato presso il reparto di oncologia e radioterapia dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina; ha poi messo in piedi un’importante associazione privata, chiamata “Anna ed i suoi amici”, che in un incredibile intreccio tra arte e beneficenza, ha diffuso sempre di più il suo nome sul territorio. La storia di “Anna ed i suoi amici” inizia il 22 novembre 2008, con una manifestazione organizzata presso l’ex Cral di Aprilia, a cui prese parte anche il conduttore televisivo Jocelyn; l’evento era finalizzato alla raccolta di 10.000 euro per l’acquisto di un fibrolaringoscopio (macchinario adibito alla diagnosi di tumori del cavo orale), da donare al reparto di radioterapia dell’ospedale di Latina; furono raccolti purtroppo solo 2020 euro, cifra insufficiente all’acquisto del prezioso strumento, ma la nostra temeraria artista non si arrese. Anna organizzò una seconda occasione benefica, esponendo le sue opere di decoupage, presso i locali Per le 16? di via Torino nell’Aprile 2009.
Anche questa volta però non riuscì a raggiungere la cifra, ottenendo però la somma di 4760 euro, con la quale ha saputo, nonostante tutto, tamponare le gravi carenze delle strutture ospedaliere locali, soprattutto per quanto riguarda il reparto oncologico. In soli due anni di attività l’associazione di Anna è riuscita ad ottenere importanti successi, che in realtà sono solo l’inizio di una lunga carrellata di consensi e approvazioni future. “Anna ed i suoi amici” è composta da 6 affermati artisti, tutti con compiti diversi tra cui appunto la pittura, la musica, la realizzazione di presepi artistici e di composizioni floreali; “ci teniamo a precisare che si tratta di un’associazione completamente privata, attraverso il ricavato delle opere ci prendiamo personalmente la responsabilità di acquistare macchinari utili alle strutture ospedaliere, quindi non facciamo capo a nessuna associazione più celebre, come potrebbe essere ad esempio l’Onlus. Questo proprio per dare più fiducia ai nostri acquirenti, che purtroppo sono sempre più restii a prestare fiducia alle associazioni benefiche”, ci ha raccontato Antonella Russo, una delle componenti dell’associazione (il canto è la sua occupazione) e validissima collaboratrice di Anna. E come darle torto del resto? Continuamente siamo costretti a sentire, attraverso i media, episodi di sfruttamento e tornaconto personale che si celano dietro il motto “aiuta chi è più sfortunato di te”; purtroppo non possiamo avere la fortuna di incontrare solo benefattori, ma il più delle volte abbiamo davanti a noi quelli che non potremmo definire in nessun altro modo, se non come “sciacalli”. Tuttavia ci sono delle eccezioni e come ci hanno dimostrato, “Anna ed i suoi amici” lo sono. Al di là di queste stupende azioni, vorremmo comunque soffermarci sull’incredibile talento della nostra artista apriliana, che attraverso intrecci e giochi di colore ha saputo dare vita a delle opere sensazionali; “ho riscontrato in particolar modo che le lavorazioni su stampa sono molto in voga in questo periodo, così mi sono concentrata per accontentare il più possibile il pubblico e quindi per ricavare più fondi, visto che le esigenze della medicina crescono di giorno in giorno” ha dichiarato. La mostra durerà fino al 28 novembre prossimo, quindi ci rivolgiamo soprattutto agli amanti dell’arte, ma anche a chi voglia contribuire ad aiutare la medicina e la ricerca. Un quadro, una stampa o una cornice che abbelliranno la vostra casa, e un macchinario in più per chi vuole con tutto se stesso rivederla la propria casa.

Elisa Mariani

 

P.S. Ringrazio tutti quelli che sono venuti alla mostra, tutti quelli che l’hanno resa possibile, e tutti quelli che mi sono vicini,

con affetto un abbraccio

Anna Capaldo

 

Se vuoi lasciami un commento qui sotto…

MOSTRA PERSONALE DI ANNA CAPALDO – Giochi di colore e decoupage sala Manzù Aprilia – Il giornale del Lazio

La creatività e la strabiliante generosità di Anna Capaldo,

appassionata e intraprendente pittrice, torna nella sua

Mostra personale, tenutasi dal 20 al 27 novembre 2011

Nella Biblioteca comunale nella sala Manzù ad Aprilia.

La mostra è stata inaugurata nel pomeriggio del 20

Novembre, dove Anna Capaldo ha mostrato i suoi lavori.

Nudi e paesaggi, stampe di attrici famose come Audrey Hepburn, Marilyn Monroe, e Grace Kelly sono state rielaborate attraverso l’originale arte del decoupage e degli acquarelli. “Sono stati espostiquarantaquattro dipinti. Questa volta ho rivisitato delle stampe lavorando su di esse con ildecoupage e mettendo un tocco di originalità” spiega Anna Capaldo mentre mostra alcuni suoi dipinti.La mostra e con essa l’arte pittorica di Anna, è dedicata a tutti coloro che ne hanno bisogno, si propone di portare un sorriso e confortodove è necessario. Ecco perché il fine principale delle manifestazioni di Anna Capaldo quello di aiutare attraverso un contributo economico

l’acquisto di piccoli macchinari per il reparto di oncologia e radioterapia dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina Padiglione Porfidi.

Con la manifestazione del 2008 e i 4.760,00 euro raccolti, ha potuto fornire un aiuto concreto ai pazienti affetti da malattie oncologiche.

Anna sottolinea infatti “Il mio primo pensiero è sempre rivolto a loro”.

Con la mostra Anna ha mostrato una perfetta combinazione tra arte volontariato, giochi di colore che ancora una volta hanno saputo far emozionare.

Sara Ciniglio

P.S. Ringrazio tutti quelli che sono venuti alla mostra, tutti quelli che l’hanno resa possibile, e tutti quelli che mi sono vicini,

con affetto un abbraccio

Anna Capaldo

 

Se vuoi lasciami un commento qui sotto…

Mostra personale di ANNA CAPALDO

ANNA CAPALDO
MOSTRA PERSONALE

DAL 20 AL 28 NOVEMBRE 2011
orario: 9:00 / 13:00 – 16:00 / 19:00
festivi: 10:00 /13:00 – 16:00 / 20:00

INAUGURAZIONE:
DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 16:00

BIBLIOTECA COMUNALE – SALA MANZU’ -
PIAZZA P. NENNI, 1 – APRILIA

Info:339.3252330 – 3458386199

www.annacapaldo.it
info@annacapaldo.it

La storia di “Anna e i suoi amici”

In un indelebile intreccio tra arte e beneficenza, prosegue l’attività di Anna ed i suoi amici, una associazione che a dispetto della recente comparsa sulla scena apriliana, ha ottenuto in passato e continua a collezionare importanti successi in termini di aiuto offerto al prossimo, anche grazie alla costanza ed all’impegno, della fondatrice Anna Capaldo. Il 30  dicembre scorso abbiamo incontrato l’artista, nota non soltanto per paesaggi e nudi ottenuti attraverso l’arte del decoupage e con gli acquarelli, ma anche per la lunga attività di volontariato, praticato presso il reparto di oncologia e radioterapia dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina Padiglione Porfiri, per stilare un bilancio dei due anni di attività dell’associazione da lei creata.

La storia di “Anna ed i suoi amici” inizia il 22 Novembre 2008, con la serata di beneficenza, alla quale presero parte anche il produttore televisivo Jocelyn e la cantante Antonella Russo, organizzata presso l’ex Cral di via delle Margherite e finalizzata alla raccolta  di 10.000 euro per l’acquisto di un fibrolaringoscopio, da donare al reparto di radioterapia, padiglione Porfiri del Santa maria goretti di Latina. In quella occasione furono raccolti 2020 euro, cifra purtroppo non sufficente all’acquisto di uno strumento tanto importante per la diagnosi dei tumori del cavo orale.

Insufficenza di fondi non colmata neanche con una seconda occasione benefica, rappresentata dall’ esposizione dei quadri di Anna Capaldo, ottenuti mediante la tecnica del decoupage, presso i locali dell’”Escargo” di via Torino nell’Aprile 2009.

Nonostante il primo obiettivo mancato, con i 4760.00 euro raccolti in soli due anni di attività l’associazione di Anna Capaldo ha potuto fornire un generoso aiuto, finalizzato a tamponare le carenza in strutture  di vitale importanza, presenti nella provincia , agevolando al contempo la cura in  pazienti affetti da malattie oncologiche.

Vanno intese in questo senso, l’acquisto e la donazione di un televisore donati all’Ospedale di Sora (reparto di radioterapia).

All’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina Padiglione porfiri donazioni al  reparto di radioterapia,  due bolus per la protezione del seno durante la radioterapia, di due mobili per la corretta conservazione delle maschere protettive del viso utilizzate nella radioterapia del cranio, 3 classificatori , due lampade luminescenti ad ingrandimento, ed una lampada da ginecologia donata dal dott. De Angelis del Centro Giada di Aprilia , oltre a un classificatore al reparto ematologia e uno al reparto oncologia, attrezzatura molto utile al primario dott Giancarlo Arcangeli ed alla sua equipe per la cura dei pazienti oncologici.

 

Traguardi questi vissuti da Anna e dal suo Gruppo di beneficenza, non come punti di arrivo ma come lo splendido inizio di una vocazione a far del bene che proseguirà nel prossimo futuro , con una serata musicale ad hoc.

Benvenuto/a!

Ciao sono ANNA, sono qui per mostrarti il frutto della mia passione per la pittura decoupage. Questa mia passione nasce dopo alcuni eventi accaduti e da quel momento non ne ho potuto più fare a meno. Questa mia arte la dedico a chi ne ha più bisogno. Presto vedrai molti quadri davvero belli seguimi!